COMUNICATO STAMPA

invia a...

10/11/2005

PDL Cirielli. Antigone e CNVG: pessima legge, dica il Governo come intende affrontare sovraffollamento

Dichiarazione di Stefano Anastasia, Presidente della Conferenza nazionale del volontariato della giustizia, e Patrizio Gonnella, Presidente di Antigone.

«Sarà contento l’on. Cirielli, di poter rimettere il suo nome in calce alla pessima legge che fu detta “Salva-Previti”. Non lo siamo di certo noi, che proprio la sua ispirazione originaria abbiamo contestato.
“Salva-Previti” e “Ammazza-Gozzini”, avevamo detto. Un segno inequivoco di una giustizia diseguale. Ma non è che oggi, che la Proposta Cirielli è solo “Ammazza-Gozzini”, smette di essere una proposta ingiusta. Con questa legge, i più deboli nel sistema penale e penitenziario saranno più duramente puniti e difficilmente vedranno la possibilità di accedere alle misure alternative alle detenzione. Con questa legge, le carceri italiane scoppieranno letteralmente, con un incremento considerevole delle persone detenute. Ne sono consapevoli Governo e Parlamento?
Prima del voto definitivo del Senato, si faccia ancora una indagine, come è stato fatto per valutare gli effetti della prescrizione anticipata sui processi in corso. Dicano il Governo e l’Amministrazione penitenziaria quanti sono i condannati e i detenuti interessati alle misure sulla recidiva, stimino di quante migliaia di unità potrà crescere la popolazione detenuta e alla fine ci spieghino come pensano di poter far fronte al nuovo esplosivo sovraffollamento. Solo allora il Parlamento potrà responsabilmente votare, se crede, questa pessima legge».
 

Oggi: 20/09/2019
Risoluzione ottimizzata 1024 x 768
Realizzato da
Roberto La Barbera