COMUNICATO STAMPA

invia a...

19/09/2005

CNVG: sensibilizzare le forze politichesul problema delle carceri

La Conferenza Nazionale Volontariato Giustizia, - che riunisce la maggior parte delle associazioni di volontariato operanti sul territorio nazionale - aderisce all’ iniziativa di sensibilizzazione delle forze politiche sul tema delle carceri promossa da Franco Corleone.

Il Presidente della Conferenza, Stefano Anastasia, ha dichiarato :
«Le carceri italiane vivono in una condizione di degrado direttamente proporzionale al sempre maggiore sovraffollamento penitenziario. Domani scade il termine quinquennale per l’adeguamento strutturale degli istituti penitenziari alle norme del nuovo regolamento penitenziario e quasi nulla è stato fatto per dare loro attuazione. Come può pretendersi la “rieducazione” dei condannati se per prime le amministrazioni dello Stato, e quella della giustizia in particolare, nulla fanno per rispettare le norme e i regolamenti che ne dovrebbero disciplinare l’attività?
Siamo in un momento particolarmente grave del nostro sistema penitenziario. Urge un segno di cambiamento. Per questo, a nome della Conferenza e in rappresentanza delle migliaia di volontari impegnati nelle carceri italiane, parteciperò al digiuno volto a sollecitare il Parlamento alla approvazione di minimi provvedimenti che possono dare il segno di una attenzione nuova al mondo penitenziario».

Proprio per portare all’attenzione dell’opinione pubblica e del mondo politico i gravi problemi e le inadempienze nel settore della giustizia e delle carceri, la Conferenza Nazionale Volontariato Giustizia - in vista delle prossime elezioni politiche - terrà il 20 e il 21 di gennaio 2006 una Assemblea Straordinaria dei volontari e delle associazioni operanti in questo campo.

 

Oggi: 25/06/2019
Risoluzione ottimizzata 1024 x 768
Realizzato da
Roberto La Barbera