NEWS/ARTICOLO

08/07/2019

Concorso Nazionale di Scrittura “A Scuola di Libertà”: i vincitori

invia a... segnala a...


Ad una studentessa lucana del Liceo “G. Peano” di Marsico il 1° Premio. Si è tenuto a Padova il Consiglio Nazionale della Cnvg, Conferenza Nazionale Volontariato Giustizia che nel corso dei lavori ha ratificato i nomi degli studenti vincitori del concorso di scrittura. Una apposita commissione ha selezionato i 3 migliori testi tra quelli pervenuti da vari Istituti Scolastici, inviati dai numerosi studenti partecipanti al progetto “A Scuola di Libertà: Le scuole incontrano il carcere”.
Per il secondo anno consecutivo un premio ad una studentessa lucana, impegnata nel percorso di Alternanza Scuola Lavoro, realizzato dal Comitato Regionale Aics di Basilicata, che ha sposato il progetto Nazionale della Conferenza Volontariato Giustizia. Dopo il secondo posto dello scorso anno alla studentessa Alisia Taddei di Laurenzana, tocca a Debora Fortunato della quarta D del Liceo di Villa d’Agri classificarsi al primo posto di questa edizione con il testo-lettera “caro detenuto”.
Gli studenti della quarta D di Marsico e quelli della quarta A di Viggiano, frequentanti il Liceo Scientifico “Peano”, ad indirizzo linguistico i primi e umanistico i secondi, sono stati impegnati nell’approfondimento sui temi della Legalità e della Giustizia, del reato e della pena, della vittima e del reo, attraverso il fare condiviso nei laboratori di scrittura e di ceramica istituiti all’interno della Casa Circondariale e dell’Istituto Penale Minorile di Potenza, ma anche grazie agli incontri presso Istituzioni ed Enti che si interessano di Giustizia e presso la Redazione della Rai di Basilicata.
Il meritato riconoscimento si estende anche alla Dirigente, Dott. Ssa Serafina Rotondaro, per la sensibilità verso questi temi, e a tutto il team docenti che ha strutturato il progetto di Istituto per l’A.S.L con Aics, tra i quali, in modo particolare, alla Professoressa Luciana Cimino e al Professor Antonio Ramagnano che hanno sostenuto, seguito e accompagnato il percorso formativo dei loro studenti.
Secondo classificato uno studente di Reggio Emilia e prima classificata per le medie inferiori, una studentessa di Bolzano.
Nel corso del Direttivo, che dà seguito al momento elettivo dello scorso maggio per il rinnovo delle cariche istituzionali e all’elezione a Vice Presidente Nazionale della Conferenza della lucana Dott.sa Vincenza Ruggiero, sono state pianificate le azioni relative all’ultima parte del 2019 che prevedono l’aspetto formativo con il “Festival della Comunicazione” rivolto in modo particolare a giornalisti della cronaca giudiziaria ed operatori della comunicazione mediatica; l’aspetto informativo, dedicato a studenti e studentesse delle scuole medie e degli istituti superiori; quello assembleare, rivolto a tutte le Organizzazioni che si occupano di Volontariato Giustizia. Fatto, infine, il punto a tutto tondo sulla situazione delle carceri, anche alla luce delle più recenti disposizioni ministeriali.

Allegato - FOTOGRAFIE



 

Oggi: 15/11/2019
Risoluzione ottimizzata 1024 x 768
Realizzato da
Roberto La Barbera